Tags


La ricerca della felicità

20th March 2016

Tutti vogliono essere felici nella vita. Le difficoltà e i problemi non piacciono a nessuno.
Ma precisamente, come si riesce ad essere felici?
Oggi giorno si possono trovare varie risposte a questa domanda:
Impegnarsi per avere il corpo perfetto o essere sano ti darà la felicità.
Avere un lavoro fantastico e avere il successo nell'azienda dove lavori.
Essere famoso e avere molto denaro.
E così via.

Satana fa del suo meglio per darti l'impressione che tu sia la cosa più importante nella vita, e che debba fare tutto questo per trovare la felicità. Utilizza tutti gli organi di stampa per farti pensare che comprando questo prodotto, facendo tale attività, raggiungendo quel oggettivo farà la differenza, e finalmente sarai felice e avrai la pace.

Ma tutto questo è una menzogna.

La verità è che, pensando solo a te stesso, ai tuoi desideri e alla tua vita, non troverai mai la felicità. Nella vita non si tratta di avere il "gadget" più nuovo, poter indossare una taglia piccolissima, o cercare di essere il migliore in qualcosa.
La vita é preoccuparsi per gli altri, comunicare il Vangelo, e prendersi cura di coloro che ti stanno intorno.
Questa è la missione per la vita che Dio ha per noi.
Così sarai veramente felice.

Questo l’ho sperimentato personalmente quando ho cominciato a lavorare con il GYC due anni fa.
Dio aveva messo nel mio cuore il desiderio di pregare per un ministero specifico. Allora ho cominciato a pregare per un posto dove potessi usare i miei talenti per Dio e lavorare per Lui. Ho fatto tutto questo per un po’ di tempo, e non è successo niente. Poi un giorno un vecchio amico mi chiamò inaspettatamente e mi chiese di unirmi a questo gruppo.
È stato così semplice. Non avevo mai pensato di lavorare con il GYC. Non avevo neanche potuto essere presente a uno dei congressi. Ciononostante, ero emozionata e contenta di potere essere d’aiuto.
Allo stesso tempo, però, avevo paura di ciò che non conoscevo.
Non sapevo che cosa aspettarmi. L’intero processo di pianificazione era una cosa nuova per me. Non avevo mai fatto qualcosa dal genere. Ma sapevo che Dio voleva che lo facessi, quindi ho detto di sì, anche se non è stato facile.
Dovete sapere che sono una persona a cui piace pianificare, e sono anche perfezionista. Mi è sempre stato difficile lasciare le cose nelle mani di Dio e dargli il controllo della mia vita. Ma Dio frequentemente ci mette in situazioni simili, dove dobbiamo affrontare le sfide e fare quello che non abbiamo mai dovuto fare prima, anche cose di cui abbiamo paura, perché vuole che confidiamo in Lui e non nel nostro intendimento. Agisce così affinché possiamo fidarci di Lui sempre di più.

Lavorare con il GYC al mio primo congresso è stato arduo e laborioso. Ma condividere la parola di Dio e testimoniare agli altri è stata l'esperienza più gratificante e la benedizione più grande della mia vita. Lavorare, a volte sacrificando il sonno, ma allo stesso tempo vedere le vite che sono state cambiate, mi ha riempito il cuore di gioia e felicità come nessun'altra cosa avrebbe potuto fare.
Ecco cos’è la vita.
Quando Gesù venne su questa terra, visse per gli altri. Si interessava dei loro bisogni. Mostrava loro compassione e toccava i loro cuori con le Sue parole d'amore.

Chi altro deve essere il nostro esempio nella vita se non Gesù?

Dio ha tanto di più da darci.
C'è tanto lavoro da fare, ma la parte bella è questa: ci sono tanti ministeri diversi e modi per condividere il vangelo di Dio! Dio ti conosce meglio di tutti, e ti metterà esattamente dove devi essere. È lì che crescerai e imparerai di più, e lì potrai essere la benedizione più grande.

Se non hai ancora trovato il tuo posto, ti raccomando di pregare specificatamente per quello.
Dio risponderà alla tua preghiera, e scoprirai che cos'è la vera felicità.

E’ nel ministero disinteressato che si trova la vera felicità. – Ellen White, ML 165