Tags


La mia testimonianza

12th June 2016

click for English click for Croatian click for German click for Italian click for Romanian click for Russian click for Spanish

Ero una ragazza hippy esuberante che amava ballare. Ero fanatica della musica e godevo della vita a modo mio. Non sono cresciuta in una famiglia cristiana. Nella mia famiglia, siamo stati cresciuti con valori cristiani, ma non eravamo credenti. Non avevo una vera conoscenza di Dio e della Sua esistenza. Nonostante ciò, dentro di me sentivo che ci doveva essere di più nella vita di quello che si vedeva. Non l’ho detto mai a nessuno, perché supponevo di essere io l'unica persona che aveva questo tipo di pensiero.

Un giorno, una ragazza avventista mi invitò ad una funzione di chiesa per i giovani. Non avevo idea in che cosa consistesse una funzione di chiesa, ma nel momento che cominciarono a cantare il primo canto, mi resi conto che questi giovani credevano veramente in Gesù, e lo stavano adorando.

Questa fu un’ esperienza determinante per me, perché capii che non ero sola nella mia convinzione riguardo l’esistenza del soprannaturale. Da quel momento, ero fissata e volevo imparare di più del Dio in cui credevano questi giovani. Più studiavo, più capivo che Gesù è la Via, la Verità e la Vita, e che non c'è niente nell'universo che si possa paragonare a Lui. Lui è l'amore, e camminare con Lui è l'esperienza più meravigliosa che può avere un essere umano.

Ho potuto sperimentare tutto ciò in vari modi. Ad esempio, Lui mi ha insegnato che non posso avere una vita vittoriosa usando solo i miei propri sforzi. Questo per me è stato difficile da imparare, perché sono perfezionista, e cercavo sinceramente di essere perfetta in tutto ciò che facevo.

Una cosa che mi perseguitava è stata l'influenza che avevano i film nella mia vita. Avevo degli incubi e provavo tanta paura. A volte pregavo per ore cercando aiuto. Mi ha fatto capire quanto sono impotente senza Gesù. Senza di Lui, è impossibile vincere sul peccato e sulla paura. In quel momento Gesù mi ha detto di tenere duro, di stare vicino a Lui, e di attendere le Sue promesse. Mi ha insegnato come arrendermi a Lui e fidarmi di Lui al 100%. Questo mi ha dato la vera pace nel cuore.

Mi ha anche liberata dalla dipendenza del fumo e ha risposto a tutte le domande che avevo riguardo la vita. Ha continuato ad insegnarmi come la vera bellezza e la vera purezza derivino di un carattere trasformato, e mi ha convinto a disfarmi di tutti i miei gioielli.

Gesù ha compiuto miracoli nella mia famiglia e ha ristabilito delle relazioni previamente interrotte. Mi ha insegnato valori meravigliosi e principi per la mia vita basati su Lui, e questi rafforzano le mie convinzioni e il mio cammino con Lui.

Da tempo, avevo avuto problemi nel capire che cosa significa rinnegare sé stesso come Gesù ci chiede di fare. Non capivo bene questa parte della vita cristiana. Pensavo che significasse che dovevo fare tutto ciò che volevano gli altri ed essere disposta a soffrire e sopportare tutto. Il Signore, però, mi ha aperto gli occhi e mi ha fatto vedere che il vero significato di rinnegare me stessa è di vivere una vita giusta in Gesù, unita con l'amore disinteressato. Non si tratta di me, si tratta di Lui!

Oggi, il mio desiderio è di non vivere più io, ma che Cristo viva in me!

Vivere la vita cristiana non vuol dire che non avrai mai più delle difficoltà, ma siccome hai Gesù al tuo fianco, Lui ti accompagnerà attraverso quei momenti ardui. Lui mette la pace e la gioia nei nostri cuori e ci dà forza quando ne abbiamo bisogno.

La vita cristiana è un processo. Non voglio mai stagnare; voglio invece continuare a camminare con Dio. Voglio continuare ad addestrare la mia mente e ottenere l’alimentazione spirituale attraverso lo studio della Bibbia, la preghiera, e la condivisione di queste verità meravigliose con la gente che mi sta intorno.

Quando i miei vecchi amici mi chiedono a che cosa ho dovuto rinunciare quando sono diventata Cristiana, dico loro semplicemente, «Ho rinunciato ad una vita senza scopo né senso».

Ho il cuore pieno di gratitudine, e voglio lodare e glorificare il nostro prezioso Signore e Redentore, che è morto sulla croce per noi, per perdonarci dei nostri peccati, eliminare le nostre imperfezioni, e Lui è davvero paziente, gentile, pacifico, generoso, premuroso e amorevole verso di noi. È talmente meraviglioso camminare al suo fianco ogni giorno!

Sono totalmente felice di poter dire che ho trovato l'amore della mia vita in Cristo Gesù. Lui è, e sempre sarà, l'Amore più grande che si può trovare in questo mondo!